Pro Loco di Casal Cermelli

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Iŗ Galötti

E-mail Stampa

Iŗ Galötti [le gallette]

(ricetta e preparazione di Elena CANEPA)

Sono le pastine della nonna, sempre presenti sulle tavole casalcermellesi nei giorni di festa, è una ricetta antica simile alla pasta frolla ma che utilizza lievito e l’uovo intero. Quando il negozio di alimentari dei Fratelli Maranzana era ancora attivo, la maggior parte delle donne del paese all’avvicinarsi delle feste si recavano al forno dove impastavano e cuocevano, pagando solo la “cottura”.

Ingredienti:

  • ½ Kg. di farina tipo 00
    Appena sfornate
    Appena sfornate
  • 1 bustina di lievito vanigliato per dolci 
  • 2 hg. di zucchero
  • 2 hg. di burro
  • 2 uova intere
  • 1 buccia grattugiata di limone  

Preparazione: Setacciare la farina assieme al lievito e formare una fontana sulla spianatoia, aggiungere le due uova intere, il burro ammorbidito a temperatura ambiente la scorza di limone e lo zucchero. Impastare rapidamente fino a che gli ingredienti non si saranno amalgamati e l’impasto avrà assunto la forma di una palla. Riporre l’impasto in un luogo fresco coperto da un canovaccio e lasciare riposare una mezz’ora. Con il mattarello stendere l’impasto formando una sfoglia dello spessore di circa tre millimetri. Nel preparare la sfoglia, infarinate leggermente la spianatoia ma fate attenzione a non rivoltare mai la sfoglia in modo che la farina rimanga solo sul lato inferiore della sfoglia, questo permetterà una maggiore aderenza dello zucchero di guarnitura. Pronta la sfoglia, con la rotellina dentata ritagliate dei piccoli rettangoli o romboidi larghi dai 3 ai 4 centimetri e lunghi circa 8, 9 centimetri. Si possono utilizzare anche stampini per pastafrolla dando svariate forme alle paste. I pezzi così ritagliati, andranno tuffate con la faccia superiore nello zucchero e poi adagiate su di una teglia imburrata o sulla carta da forno. Mettere in forno caldo a 180°C per circa 15, 20 minuti. Sfornare le gallette e dopo che si saranno raffreddate riporle in scatole o barattoli a chiusura ermetica. In questo modo non perderanno la loro fragranza. Ottime da sole, oppure con una tazza di te o latteo immerse in un bicchiere di vino rosso o moscato.

 
Banner

Calendario eventi

<<  Dicembre 2021  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Forse non tutti sanno che....