Pro Loco di Casal Cermelli

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Prima pagina Realtà Locali A.V.I.S.
A.V.I.S. Sezione di Casal Cermelli

Donare il sangue

Casal Cermelli

DOMENICA 3 APRILE

IN VIA ROMA 4

SOGGIORNO PER ANZIANI "ING. FRANZINI"

fai un regalo a te stesso e ad una persona sconosciuta


VIENI A DONARE

donazioni 

Vieni a donare DOMENICA 3 APRILE

 

Come è fatto il sangue?

C OM’E’ FATTO IL SANGUE?

Il sangue è un liquido circolante che rappresenta il 7-8% del peso del nostro corpo. Si compone per circa il 55-60% di una parte liquida, il plasma, cioè di acqua in cui sono disciolte molte sostanze (zuccheri, grassi, proteine, fattori della coagulazione, anticorpi, ormoni, vitamine, ecc.), e per il resto di cellule: Globuli Rossi, Globuli Bianchi e Piastrine.

I Globuli Rossi, detti anche Emazie o Eritrociti, sono le cellule più numerose (circa 4-5 milioni per millimetro cubo) e sono ricchi di un pigmento rosso contenente ferro, l’emoglobina, che trasporta ossigeno a tutte le cellule dell’organismo e lo scambia con l’anidride carbonica attraverso la respirazione; sulla loro superficie esistono particolari sostanze che differenziano gli individui secondo i gruppi sanguigni A, B, O, Rh, ecc.

I Globuli Bianchi, detti anche Leucociti, si distinguono in granulociti (neutrofili basofili, eosinoffli), monociti e linfociti, e intervengono in diversi modi nella difesa del nostro organismo da aggressioni esterne (virus, batteri, funghi, tumori, ecc.).

Le Piastrine intervengono nel fronteggiare le emorragie e, in collaborazione con i fattori plasmatici, nei meccanismi della coagulazione.

 

Chi non può donare il sangue

CHI NON PUÒ DONARE IL SANGUE?
Tramite il sangue è possibile trasmettere malattie infettive (virus, batteri, funghi), è quindi importante escludere dalle donazioni temporaneamente o definitivamente:
•    Chi ha contratto, anche in passato, un’epatite virale di tipo Bo C, o un’infezione da virus HIV/AIDS;
•    Chi fa uso di sostanze stupefacenti (droghe), o uso eccessivo di bevande alcoliche (alcoolismo cronico); -
•    Chi è stato sottoposto da meno di un anno ad interventi chirurgici di rilievo o a indagini endoscopiche (es. gastroscopia) o a trasfusione di sangue, o ha avuto un parto o un’interruzione di gravidanza;
•    Chi è ritornato da meno di sei mesi da una zona a endemia malarica;
•    Chi ha comportamenti sessuali ad alto rischio di trasmissione di malattie infettive, compresi coloro che hanno rapporti sessuali, anche se protetti, con persone sconosciute le quali potrebbero essere affette da epatite virale o infezione HIV o essere state tossicodipendenti.
Inoltre, alcune condizioni cliniche rendono il donatore non idoneo alla donazione di sangue al fine di tutelare la sua stessa salute:
•    Chi ha sofferto o soffre di convulsioni ed epilessia;
•    Chi ha sofferto o soffre di malattie cardiovascolari, respiratorie o gastrointestinali importanti, renali croniche, malattie del sangue, neoplasie o malattie maligne;
•    Chi ha avuto un trapianto di organo.

 

A cosa serve il sangue donato ?

A COSA SERVE IL SANGUE DONATO!

Il sangue utilizzato a scopo trasfusionale è di esclusiva origine umana. Si tratta di una risorsa terapeutica limitata e deperibile e per evitare carenze, il sangue va utilizzato solo quando esista una precisa indicazione clinica.

Praticamente tutto il Sangue Intero raccolto con le donazioni viene frazionato nei suoi emocomponenti nei Servizi Trasfusionali della regione; buona parte del plasma viene poi avviata alla lavorazione industriale per ottenere prodotti emoderivati. Tra gli emocomponenti, i Concentrati di Globuli Rossi servono per correggere le gravi anemie di varia natura (nelle leucemie, nei tumori, dopo le emorragie, nella talassemia, ecc.), i Concentrati di Piastrine servono per tamponare o prevenire le gravi emorragie conseguenti a difetti del numero o della funzionalità di queste cellule, il Plasma fresco per uso clinico serve per tamponare o prevenire talune emorragie conseguenti a difetti della coagulazione.

Tra gli emoderivati, l’albumina è utile per correggere gli edemi diffusi conseguenti alle gravi insufficienze epatiche, le immunoglobuline si usano per contrastare le infezioni gravi, i fattori della coagulazione sono indispensabili per la cura delle emorragie che accompagnano la loro carenza o assenza congenita, come nelle emofilie.

 


 

una goccia di sangue
un mare d'amore

 

 

sezione di Casal Cermelli

 


 

Cos'è il sangue

Il sangue è un liquido essenziale alla vita di ognuno di noi che corre velocemente nei nostri vasi sanguigni, sospinto dal cuore.
Viene prodotto dal Midollo Osseo, ed è composto da una parte liquida detta Plasma e da tre particelle corpuscolari: i Globuli Rossi, i Globuli Bianchi, e le Piastrine.

Leggi tutto...
 

Anche tu puoi essere un donatore?

Anche Tu puoi donare purché:
Devi essere in buona salute;
La tua età deve essere compresa fra i 18 ed i 65 anni;
Il tuo peso sia superiore ai 50 chilogrammi.

Come donare il sangue?
Ogni volta che si reca a donare sangue intero, il donatore viene sottoposto ad una visita medica attenta per stabilire l’idoneità al prelievo;

Leggi tutto...
 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 2
Banner

Forse non tutti sanno che....